MIDAS ART E CRAFT insieme ad ARCHEOTUSCIA organizza per sabato 15 maggio la "PASSEGGIATA CELLENO SANT'ANGELO" con il seguente programma:

Appuntamento a Celleno via Viterbo,12  davanti al bar dello sport, alle ore 9:30. Visita del chiostro seicentesco dell'ex convento di san Giovanni Battista e del paese antico. Spostamento a Roccalvecce percorrendo il sentiero CAI.

Visita del castello Costaguti e proseguimento fino a Sant'Angelo dove ammireremo i murales dedicati alle fiabe narrando aneddoti e storie.

Rientro a Celleno previsto per le ore 16.30 circa.

Anello Celleno Sant'Angelo di circa 10 km, percorso per tutti.

Pendenza massima 80 mt circa. Abbigliamento comodo secondo la stagione, scarpe da trekking o similari purchè antiscivolo, bastoncini facoltativi.

1 litro d'acqua a testa, pranzo al sacco. per tutta la durata dell'evento verranno rispettate tutte le norme anticovid: distanziamento sociale, uso della mascherina, gel personale e divieto di scambiarsi cibo e bevande.

Prima della partenza rilevamento della temperatura corporea con termoscanner a distanza.

Quota di partecipazione: adulti €15 - minori sotto i dieci anni gratis.

Nella quota è compresa anche la visita del castello di Roccalvecce.

I soci ARCHEOTUSCIA che hanno già partecipato alla visita precedente di Ottobre scorso a Celleno Vecchio e Sant’Angelo, possono partecipare alla sola visita del Castello Costaguti di Roccalvecce, facendosi trovare davanti all’ingresso alle ore 11,15, pagando una quota di € 5,00.  Chi invece è interessato a partecipare all’intero programma, la quota di partecipazione, compresa la visita al castello, è di € 10,00.   

 

Per informazioni e prenotazioni: Michele 335434366 – Luciano 3392716872

SI RIAPRE IL SITO ARCHEOLOGICO DI FERENTO   

 

L'area archeologica dell'antica città di Ferento, dopo lunghi mesi di chiusura,  è stata resa di nuovo accessibile, grazie all'impegno di Archeotuscia ODV, che, con i suoi volontari, ha ripulito l'intera zona e il tratto suggestivo del decumano. Il sito dal 26 Aprile sarà aperto tutti i giorni feriali, escluso il Lunedi, dalle ore 15,00 alle ore 18,30, mentre il Sabato e la Domenica, dalle ore 10,30 alle ore 18,30. Ai visitatori, che debbono rispettare le disposizioni previste dalle norme anti Covid 19, è nuovamente possibile visitare i resti dell'antica città, in particolare il bellissimo teatro romano, i resti delle terme, quelli della domus ai quali si aggiunge una bella passeggiata di almeno 100 metri sul decumano massimo recentemente liberato dall’erba infestante. La città di Ferento, che si trova al 7° km della strada provinciale Teverina, proveniendo da Viterbo,  era attraversata dalla via publica Ferentiensis, un’arteria trasversale che collegava la via Cassia con la valle del Tevere e Falerii Novi.

Ferento romana nacque in seguito dell’abbandono dell’abitato etrusco di Acquarossa e assunse notevole importanza specialmente durante il periodo imperiale.

Tacito e Vitruvio riferiscono che la città divenne municipium e che fu ascritta alla tribù Stellatina, ma soltanto in età giulio-claudia raggiunse il massimo splendore con l’edificazione di sontuosi edifici pubblici.

Ferento venne fregiata del titolo di Civitas Splendissima ed è anche famosa per aver dato i natali all'imperatore Marco Salvio Otone, che regnò nel 69 d.C., nonché a Flavia Domitilla Maggiore, seconda moglie dell’imperatore Vespasiano e madre di  Tito e Domiziano, entrambi imperatori di Roma. Dopo le invasioni barbariche divenne sede di diocesi almeno dal VI-VII secolo.

Nel corso dei secoli XI e XII Ferento sembra che si fosse organizzata in un’autonomia comunale con l’abitato ripopolato. Il declino e la definitiva distruzione della città avvenne nel 1172 ad opera dei viterbesi. Tale fatto sembra essere scaturito da continue rivalità tra i due centri per il controllo del territorio.

Archeotuscia odv – Viterbo

Info visite Ferento: 328 7750233 – 339 2716872

 Sito internet: www.archeotuscia.com  

 

e mail: archeotuscia@gmail.com

ATTENZIONE PER VISITARE IL SITO ARCHEOLOGICO E' CONSIGLIABILE CHIAMARE O INVIARE MAIL PRIMA, ANCHE SE ABBIAMO ORARI PREFISSATI PER L'APERTURA. archeotuscia@gmail.com 328.7750233/ 339.2716872. GRAZIE

Cari soci, 

nel rinnovare gli auguri di un migliore anno per tutti noi, vi ricordo che dal 4 Gennaio pv si possono rinnovare le iscrizioni all'Associazione versando una quota che per quest'anno è stata fissata a 20 euro per i singoli e a 30 euro per le coppie, considerando le minori iniziative che l'Associazione è stata e sarà ancora costretta a portare avanti per via delle norme anti Covid-19. Per coloro che sono di Viterbo e dintorni, il pagamento potrà essere effettuato direttamente il Lunedì mattina dalle 11,00 alle 12,30 presso la Chiesa di S.Maria della Salute, salvo diverso avviso comunicato tempestivamente qualche giorno prima, mentre per tutti gli altri che non possono venire facilmente a Viterbo, è possibile effettuare il versamento tramite bonifico bancario al seguente IBAN della Banca Lazio Nord:

IT83E0893114504000020791653 specificando nella causale: 

Rinnovo quota associativa per l'anno 2021 del/dei soci ..........................................

La ricevuta di pagamento verrà inviata per email all'indirizzo del socio, non appena aver registrato il relativo bonifico nell'elenco rinnovo tesseramento soci. 

Cordiali saluti e auguri di Buon Anno 2021.

 

Il Presidente

Download
IL NUOVO STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE IN LINEA CON LA RIFORMA DEL III SETTORE.
NUOVO STATUTO REGISTRATO.pdf
Documento Adobe Acrobat 5.4 MB

Escursione fotografica nella città romana e medievale di FERENTO il 18 ottobre 2020

Molto interessante l'escursione guidata effettuata oggi 11 ottobre da Archeotuscia alla Tagliata Fantibassi a Civita Castellana e la visita alla chiesa di Santa Maria in Falleri!

VARIAZIONE PROGRAMMA EVENTI OTTOBRE.

 

Incontro con Giuseppe Rescifina alla sala Consiliare del Comune di Soriano nel Cimino su:                  Dante, aspettando il 2021

Personaggi e luoghi della Tuscia

nelle opere del Grande Poeta

Escursione guidata al costituendo Parco del Nitracco di Chia

con nuove e inedite località

domenica 13 settembre 2020

VI INVITIAMO A VISITARE LA NECROPOLI ETRUSCA RUPESTRE DI CASTEL D'ASSO RECENTEMENTE RIPULITA DALL'ERBA INFESTANTE E RESA AGEVOLMENTE VISITABILE DALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE!

 

2 agosto 2020 visita alla centrale Montemartini a Roma di un gruppo

soci Archeotuscia

accompagnati dalla nostra archeologa Giovanna Ottavianelli

Lavori in corso dei Volontari Archeotuscia per taglio erba e sistemazione Decumano. V. nel settore Ferento

Emergenze archeologiche nel territorio del comune di Soriano e adiacenti. Elaborazione di V. D'Arcangeli

Emergenze archeologiche ad ovest di Viterbo.   Elaborazione di Luciano Proietti

IN VETTA ALLA TUSCIA

Il Dott. Andrea Schiappelli  illustra gli scavi in vetta al Cimino effettuati negli anni passati

Visita al Museo dell' Agro Cimino a fine escursione

foto di repertorio 2012 durante gli scavi

Foto di repertorio 2014. Il prof. Andrea Cardarelli dell'Università La Sapienza, titolare dello scavo

Foto repertorio 2014. la Dott.ssa B. Barbaro illustra gli scavi del sett. 4

Ricostruzione del Recinto difensivo  del villaggio

ARCHEOTUSCIA PRESENTA IL 14 FEBBRAIO, FESTA DI SAN VALENTINO, ALLA SALA CE.DO.DO (PALAZZO DEI PAPI), IL “VIAGGIO DEL SANGUE”, UNA NUOVA RACCOLTA POETICA DI ZINGONIA ZINGONE. VI ASPETTIAMO

APPUNTAMENTO DA NON PERDERE!!

 

VARIAZIONI AL PROGRAMMA DI OTTOBRE 2019

Prenotazione obbligatoria per le visite al sito di Ferento al n° 328.7750233 (Simonetta) o 335434366 (Michele) 

FERENTO PULITA E' BELLA!
Giovedì 12 Settembre, in occasione della giornata globale del volontariato promossa dalla multinazionale Perkin Elmer, Archeotuscia effettuerà in collaborazione con l'azienda, una pulizia straordinaria di Ferento dalle erbe infestanti. Per tutti coloro (soci e simpatizzanti) che fossero interessati a partecipare a tale iniziativa, il ritrovo è a Ferento alle ore 9,00 muniti almeno di guanti da lavoro. Vi aspettiamo!

PER CONTRIBUTI PER ATTIVITA' SOCIALI, PUOI FARE UN VERSAMENTO CON BONIFICO BANCARIO AL SEGUENTE IBAN SUL NOSTRO C/C DELLA

BANCA LAZIO NORD:

                                 IT83 E089 3114 5040 0002 0791 653

SorianoImmagine2019

VARIAZIONI PROGRAMMA MAGGIO-GIUGNO 2019.

Nuovo appuntamento culturale di Archeotuscia con la presentazione del libro di Adolfo Rossi dal titolo "NEL REGNO DI TIBURZI" , Venerdi 22 Marzo ore 17,00 presso il Centro Diocesano di Documentazione, sotto Palazzo Papale. Vi aspettiamo numerosi.

PROGRAMMA VARIATO DELLE ATTIVITA' DI MARZO E APRILE

Ancora la Piramide di Bomarzo come protagonista della presentazione del volume a cura di C.Lattanzi dal titolo
"I Misteri della Piramide di Bomarzo". Per saperne di più, vi aspettiamo numerosi Venerdi 8 Febbraio alle ore 17.00 al Centro Diocesano di Documentazione di Viterbo, al piano inferiore del Palazzo dei Papi.

Archeotuscia vi aspetta Venerdì 25 Gennaio per un importante evento culturale: la presentazione del secondo volume sui monumenti rupestri etrusco-romani nel territorio dell'Etruria meridionale, di Stephan Steingräber e Friedhelm Prayon. Edizioni Canino Info Onlus. Appuntamento come di consueto alle ore 17.00 alla sala Ce.Di.Do. (Sotto Palazzo dei Papi)

VARIAZIONE PROGRAMMA ESCURSIONI E CONFERENZE MESE DI FEBBRAIO

TEATRO DI FERENTO VISTO DAL DRONE...

CHE SPETTACOLO!