Annio da Viterbo e i suoi falsi di Luca Salvatelli

 

 

 

 

 

 

ANNIO DA VITERBO E I SUOI FALSI

di Luca Salvatelli

 

 

 

 

 

QUANDO

29 settembre 

 

DOVE

Viterbo, Sala Ce.Di.Do. (Piazza San Lorenzo)

 

ore

17.30

ingresso libero

 

L'intervento su Annio da Viterbo e i suoi falsi prende spunto da una più ampia e articolata comunicazione a più voci alla cui realizzazione hanno collaborato, oltre lo scrivente, la Dott.ssa Francesca Ceci, la Dott.ssa Chiara Mazzeri, e il Dott. Giampaolo Serone, intitolata Tracce del mitolongobardo nella Tuscia viterbese tra età medievale e moderna, e che verrà presentata in Novembre 2017 al VI Convegno Nazionale Le presenze Longobarde nelle Regioni d'Italia.

 

Proposito odierno è invece quello di ripercorre tramite l'analisi di fonti scritte e materiali la costruzione e il significato politico-culturale dei più importanti falsi archeologi anniani (Decretum Desiderii, Tabulae Cybelicae Maeonicae, Columna Osiriana), e letterari (De marmoreis Volturrhenistabulis, Antiquitates, Epitomae Viterbiae Historiae) rivelatisi essenziali per la genesimitopietica della città di Viterbo.